Hero, il cane lasciato per quattro anni legato a un albero, sofferente e denutrito

Ha trascorso 4 anni incatenato ad un albero senza possibilità di correre o muoversi. Parliamo di Hero un cane ridotto pelle e ossa salvato in una fattoria della Georgia, negli Stati Uniti e che adesso cerca una nuova famiglia.

Una vita in catene e appena 11 chili di peso. La sua storia è stata raccontata sui social, dall’organizzazione Go Dogs Go Rescue Inc che ha regalato a Hero,un futuro. Sin da piccolo era stato legato a quell’albero.

“Hero proviene da una situazione terribile, gravemente malnutrito. Era stato incatenato ad un albero senza riparo. Una cosa che non puoi fare a meno di notare è che lui ama le persone”, scrive l’organizzazione animalista.

HAS TO BE ONLY DOG IN HOME Hero came from a terrible situation, severely malnourished and the most pitiful sight. He…

Pubblicato da Go Dogs Go Rescue Inc su Giovedì 11 giugno 2020

Probabilmente Hero non aveva mai visto altri simili e pur volendo, legato a una catena, per lui era impossibile socializzare, giocare, correre. La coppia che l’aveva preso quando era ancora un cucciolo, l’aveva confinato li, esposto al sole e alle intemperie. Ben lontano quindi dal benessere. Ma qualcuno alla fine, ha avuto pietà di questo dolce cagnolino bianco e ha denunciato la situazione.

Pubblicato da Go Dogs Go Rescue Inc su Mercoledì 1 luglio 2020

Quando i soccorritori di Go Dogs Go Rescue Inc sono arrivati nella fattoria, gli si è spezzato il cuore. Hero oltre che affamato, era malato.Pesava solo 11 chili quando alla sua età il peso medio per la sua razza è di 25 chili. I soccorritori lo hanno salvato e ribattezzato appunto Hero, perché di fatto è stato un eroe a sopravvivere. Un cane che soffre il freddo, le piogge e il sole per quattro anni, incatenato, è un eroe. Un sopravvissuto a tutto. Perché la sua forza lo ha portato a non arrendersi.

Pubblicato da Go Dogs Go Rescue Inc su Domenica 3 maggio 2020

Portato al rifugio, operato di ernia, curato dalla ferite, Hero si è mostrato subito affettuoso, nonostante gli abusi subiti. I suoi occhi sono tristi, ma si sta abituando alle coccole.

“Sta imparando a giocare e camminare al guinzaglio, si legga ancora. Sembra finalmente pronto per una nuova famiglia”.

Fonte: Go Dogs Go Rescue Inc

Leggi anche:

Da Greenme

 120 Visualizzazioni

Condividi