Guida per richiedere bonus per dispositivo anti abbandono

Condividi
Tempo di Lettura: 2 minuti

In tante ci avete chiesto concretamente come fare a richiedere il bonus di 30 euro per i dispositivi anti abbandono, ecco quindi la nostra guida.


Per prima cosa dovrete essere in possesso dello SPID. Cos’è lo SPID? È un’identià digitale che vi permette di accedere a tutti i servizi online della Pubblica Amministrazione. Si tratta di un username e di una password. Importante, lo SPID è sempre gratuito e lo potete richiedere online oppure alle Poste Italiane. Dovete essere ovviamente maggiorenni per poter fare richiesta. Ciò che vi occorre è: un indirizzo e-mail; il numero di cellulare; un documento di identità valido; la tessera sanitaria con il codice fiscale.

Una volta ottenuto lo SPID andate sul sito www.bonuseggiolino.it.

continua a leggere dopo la pubblicità

Devi sapere però che le risorse a disposizione per il bonus dei dispositivi anti abbandono non coprono tutte le richieste, per questo motivo l’erogazione del contributo avverrà in base all’ordine in cui vengono fatte le domande.

Il bonus sarà erogato fino a esautimento dei fondi.

bonus dispositivi antiabbandono

Guida passo passo per il bonus dispositivo anti abbandono

Una volta che siete riusciti ad accedere al sito www.bonuseggiolino.it cliccate su Area esercente se siete un negoziante, oppure sulla Home Page cliccate su “Richiedi bonus”.

continua a leggere dopo la pubblicità

Se sei un esercente:

Puoi accedere al portale dal 20 febbraio 2020. Devi accreditarti online per poter essere presente nell’elenco dei negozianti che rilasceranno il bonus. L’elenco è consultabile, sempre sullo stesso sito, sotto la voce “Dove usare i buoni”.

Se sei un privato cittadino/genitore:

Puoi accedere al portale dal 21 febbraio 2020. Ti servirà lo SPID per poter accedere e fare richiesta del bonus di 30 euro

continua a leggere dopo la pubblicità

Se hai già acquistato un dispositivo prima del 20 febbraio 2020:

Il rimborso può essere richiesto anche a seguito di una spesa già effettuata, purché abbiate tenuto scontrino come prova d’acquisto. L’esercente dovrà andare nella sezione “Valida buono” inserire il codice del buono ricevuto dal cliente e il suo valore nominale. Così otterrete il bonus.

Al fine di poter rientrare nelle richieste del bonus dovrete inserire il vostro IBAN e l’intestatario del conto corrente su cui poi verrà effettuato il rimborso dello scontrino che dovrete caricare in formato .jpg.

IMPORTANTE:

continua a leggere dopo la pubblicità

Nel momento in cui presentate domanda per il bonus anti abbandono dovrete avere i vostri dati come genitore (o di chi lo richiede) ma anche quelli del bambino, ovvero nome cognome, data di nascita e codice fiscale. Se vostro figlio non è ancora nato, potete cliccare su “Richiedi buono per un figlio che nascerà entro 15 giorni

L’istanza di rimborso va richiesta entro 60 giorni dall’avvio della piattaforma.

Leggi anche:

Previste sanzioni per chi non rispetta la legge anti abbandono figli in auto

L'articolo Guida per richiedere bonus per dispositivo anti abbandono sembra essere il primo su Mamme Creative.

Da Mamme Creative

 296 Visualizzazioni