Grande successo delle aziende siciliane al Real Italian Wine & Food di Londra

Condividi

Tempo di Lettura: < 1 minuto PALERMO (ITALPRESS) – Si è conclusa a Londra l’annuale edizione del Real Italian Wine & Food, evento aperto solo ad operatori commerciali del settore agroalimentare e vino a cui hanno partecipato oltre 70 produttori italiani. La manifestazione si è svolta presso la Royal Horticultural Halls, nel quartiere di Victoria, nel cuore di Londra.Oltre 70 produttori […]

Loading

Condividi
Tempo di Lettura: < 1 minuto

PALERMO (ITALPRESS) – Si è conclusa a Londra l’annuale edizione del Real Italian Wine & Food, evento aperto solo ad operatori commerciali del settore agroalimentare e vino a cui hanno partecipato oltre 70 produttori italiani. La manifestazione si è svolta presso la Royal Horticultural Halls, nel quartiere di Victoria, nel cuore di Londra.
Oltre 70 produttori provenienti da diverse regioni italiane, come Calabria, Lombardia, Piemonte, Marche, Sicilia, Campania e Toscana hanno presentato un’ampia selezione di prodotti enogastronomici. Protagoniste all’edizione di quest’anno sono state le delegazioni della Regione Sicilia, che ha partecipato l’Assessorato regionale alle Attività Produttive, Regione Campania, della Città Metropolitana di Reggio Calabria e di Confartigianato Italia. La manifestazione è organizzata come ogni anno in collaborazione con l’agenzia ITA – ICE di Londra.
Durante la giornata si è anche svolta una masterclass sui vini siciliani dal titolo “Sicily: the New World of Italy” condotta da Richard Ballantyne, Master of Wine, titolo internazionale riconosciuto ad esperti del vino, presentando alcuni importanti vini della regione, e una degustazione guidata di prodotti agroalimentari.
Hanno partecipato alla manifestazione oltre 200 operatori, tra distributori, agenti, importatori, buyer di piccole e medie catene di ristoranti, delicatessen, enoteche, department store, tra cui Selfridges, e anche stampa specializzata e opinion makers.
“Il Real Italian Wine & Food si conferma – si legge in una nota degli organizzatori – ancora una volta come l’appuntamento annuale per gli operatori britannici del settore interessati a prodotti agroalimentari e vini italiani. Abbiamo sempre scelto di consentire l’accesso solo ad operatori commerciali e non al pubblico dei consumatori e questa strategia ci ha sempre premiato. Con entusiasmo ci prepariamo già a un’edizione 2024 ricca di novità”.
ufficio stampa Smc comunicazione
(ITALPRESS).

Loading