Gel, mascherine e referendum, il costo della democrazia lo paga sempre la scuola

Condividi

Riaperta tra mille difficoltà, chiude di nuovo per le elezioni. Non c'erano alternative?

Share on facebook

Share on twitter

Share on whatsapp

Share on email

Share on print

Il costo della democrazia? Lo paga la scuola. Dopo la faticosa ripartenza del 14 settembre, domenica e lunedì l’Italia sarà chiamata al primo voto dell’era Covid. Scheda elettorale, gel e mascherina il necessario da portare alle urne. In 51 milioni voteremo il referendum confermativo sul taglio dei parlamentari, sette Regioni sceglieranno il nuovo governatore e 1.184 Comuni avranno un nuovo sindaco. Le operazioni di scrutinio, come di consueto, si svolgeranno nelle scuole, riaperte in quasi tutta Italia tra mille polemiche e dopo sei mesi di fermo per la pandemia. Per gli istituti sede di seggio ci saranno così tre nuovi giorni di vacanza e si tornerà sui banchi giovedì 24 settembre. E i genitori? Per loro non ci sono ferie extra, ma nuovi incastri da trovare tra nonni, baby sitter e smart working (per chi può). Un’occasione sprecata per ripensare il sistema delle operazioni di voto (le scuole sono gli unici edifici pubblici a disposizione?) e una conferma, di cui non si sentiva il bisogno, del fatto che tutti parlano delle famiglie ma nessuno poi se ne occupa. Eppure le alternative sul campo c’erano tutte: iniziare la scuola direttamente il 24 settembre o anticipare il voto di una settimana. Tutto troppo semplice, anche in tempo di Covid.

Share on facebook

Share on twitter

Share on whatsapp

Share on email

Share on print

Leggi anche:




Gel, mascherine e referendum, il costo della democrazia lo paga sempre la scuola


PUTIN LUKASHENKO


Cosa rischia l’Europa in Bielorussia




L’amore dei M5s per il tonno in scatola


oriana fallaci


Il giornalismo serve alla verità, non ad essere imparziali


aula scuola banchi


Sì, il medico a scuola è un dovere verso i giovani

L'articolo Gel, mascherine e referendum, il costo della democrazia lo paga sempre la scuola proviene da dire.it.

 272 Visualizzazioni

THEOplayer 2.X: Getting Started