Fonseca “La qualificazione non è ancora chiusa”

Condividi
Tempo di Lettura: 2 minuti

ROMA (ITALPRESS) – “La qualificazione non è chiusa, conosco bene la mentalità del Braga e gli avversari avranno l’intenzione di rovesciare il risultato. Dobbiamo avere l’ambizione di vincere la partita, non di gestirla”. Queste le dichiarazioni del tecnico della Roma Paulo Fonseca alla vigilia del ritorno dei sedicesimi di finale di Europa League contro il Braga. Si riparte dal 2-0 a favore dei giallorossi maturato in Portogallo. All’Olimpico tornerà dal 1′ El Shaarawy: “Stephan è pronto per giocare e domani scenderà in campo. Se può giocare da laterale? Sarà difficile ma se la squadra avrà bisogno, Stephan giocherà anche in quel ruolo”. Sul fatto che questo possa essere il momento decisivo della stagione, per Fonseca “lo è dal primo giorno. Ma voglio solo pensare alla partita di Europa League, dobbiamo prima chiudere la questione qualificazione e poi penseremo al Milan”. Ma c’è già una prima indicazione di formazione in vista del match contro i rossoneri: “Sarà difficile recuperare Smalling e Ibanez. Kumbulla è più vicino ma dobbiamo valutarlo”.


“La mia condizione sta migliorando, ho fatto due spezzoni di partita seguendo il piano di gestione – sono invece le parole di El Shaarawy – Sto molto meglio fisicamente e sarà una partita importante per la squadra e per me. Soprattutto per acquistare maggiore fiducia e per la qualificazione”. L’attaccante italoegiziano assicura di voler “pensare solo alla partita di domani perchè serve grande concentrazione per qualificarsi” ma dedica anche un pensiero al Milan, avversaria di domenica in campionato: “Sta facendo un’ottima stagione, ha una squadra giovane con personalità importanti come Ibrahimovic. Sarà difficilissimo affrontarli”. E sul possibile ingresso di Totti in società: “E’ stato un onore e un privilegio giocare con lui, è uno dei più forti nella storia del calcio italiano e mondiale e ci ha trasmesso gran senso di appartenenza. Continuo ad avere un ottimo rapporto con lui. Ma non voglio entrare in certe dinamiche societarie”.
(ITALPRESS).

Italpress

 69 Visualizzazioni