Dove buttare la crema solare scaduta L’errore che molti ancora commettono

Condividi
Tempo di Lettura: 2 minuti

L’estate è ormai alle porte e il sole è già parecchio cocente in questi giorni. È fondamentale, dunque, ricordarsi di proteggere la nostra pelle dai raggi UVA e UVB usando le creme solari, optando preferibilmente per quelle che non danneggiano l’ambiente (non tutti sanno che molte protezioni presenti sul mercato rappresentano una grave minaccia per i coralli). Ma come comportarsi quando il prodotto è ormai scaduto? Dove buttarlo? Molte persone commettono ancora l’errore di gettare la crema nel lavandino o nel wc. Niente di più sbagliato.


Infatti, spesso i filtri solari contengono ingredienti controversi e pericolosi per l’ambiente, come l’ossibenzone. Quindi è bene ricordarsi di raccogliere il prodotto rimasto, che va conferito nell’indifferenziato.

Leggi anche: Creme solari: si possono usare quelle dello scorso anno?

E la confezione? Dipende! In gran parte dei casi, i flaconi o i tubi sono realizzati in plastica, quindi bisogna gettarli insieme agli altri prodotti di questo materiale. Se invece si tratta di una bomboletta spray metallica, questa va conferita insieme alle lattine.

Se, invece, si volesse riutilizzare la crema solare scaduta Avete l’imbarazzo della scelta! Potete prepararci uno scrub esfoliante, una maschera per nutrire i capelli, ma questo prodotti si presta anche a diversi usi domestici. È ottimo per pulire e lucidare borse e scarpe, oggetti di metallo ormai ossidati e per rimuovere tracce di colla o inchiostro (Leggi anche: Crema solare avanzata dopo le vacanze estive? Non buttarla! Ecco i migliori trucchi per riutilizzarla)

Seguici su Telegram Instagram | Facebook TikTok Youtube

Fonte: Junker 

Sulle creme solari ti potrebbe interessare:

 218 Visualizzazioni

Lascia un commento