Di Maria-gol, la Juventus batte il Friburgo 1-0

Condividi

Tempo di Lettura: 2 minuti La rete dell’argentino permette ai bianconeri di vincere l’andata degli ottavi di Europa League

Loading

Condividi
Tempo di Lettura: 2 minuti

TORINO (ITALPRESS) – Con un gol di Angel Di Maria la Juventus si
aggiudica la gara di andata degli ottavi di finale di Europa
League. All’Allianz Stadium di Torino, i bianconeri hanno superato il Friburgo per 1-0 mantenendo la loro imbattibilità nelle gare interne di Europa League/Coppa Uefa e tra sette giorni, nella gara di ritorno in programma all’Europa-Park Stadion, potranno godere di un vantaggio iniziale importante nella caccia al passaggio del turno.
Primo tempo abbastanza dinamico con la Juventus che solo a tratti
si è resa pericolosa dalle parti del portiere Flekken, complice un Friburgo che per lunghi tratti si è ben piazzato nella propria
metà campo tenendo in alcuni momenti anche tutti i suoi uomini
dietro la linea della palla. Quasi inoperoso Szczesny, mentre
sull’altro fronte la Juve ci ha provato in particolar modo al 13′
con un’incursione di Rabiot che a sorpresa ha calciato verso il
primo palo difeso da Flekken, il portiere olandese ha toccato di
quel tanto per far ballare la palla vicino alla linea di porta
prima che Lienhart allontanasse.
Un paio di palloni pericolosi sono invece capitati sui piedi di
Cuadrado, ma la punizione da sinistra al 19′ e la battuta dalla
lunga distanza da destra, in pieno recupero, hanno trovato le mani del portiere.
Nella ripresa partenza a razzo della Juventus che ha portato nei
primi minuti il proprio baricentro oltre la metà campo e all’8′ il Friburgo è capitolato: da un cross dalla sinistra di Kostic è
arrivato il colpo di testa di Di Maria che in mezzo all’area ha
anticipato Gunter e trafitto Flekken, siglando così il suo quarto
gol consecutivo nella competizione dopo i tre messi a segno contro il Nantes. Al 17′ gol del possibile pari annullato dal VAR a Holer per un precedente fallo di mano di Ginter. Finale di gara con una Juve (con Chiesa a mezzo servizio per un problema al ginocchio e le sostituzioni già effettuate) a caccia del raddoppio anche se con meno insistenza rispetto all’avvio di secondo tempo, quando l’assalto alla porta rivale era stato molto più aggressivo e un Friburgo che a tratti ha cercato di sorprendere una Juventus messa bene in campo da Allegri.
– foto Image –
(ITALPRESS).

Loading