Covid, il seminario internazionale dei fisioterapisti respiratori

Condividi
Tempo di Lettura: 2 minuti

ROMA – Come i fisioterapisti respiratori stanno contribuendo a combattere la pandemia da CoViD-19? Con quali specificità professionali stanno contribuendo alle cure, all’assistenza, al ritorno alla vita quotidiana dei pazienti con infezione da SARS-CoV-2? Quali sono le esperienze internazionali di questi professionisti che lavorano in stretta collaborazione con le equipe mediche, ma anche assicurando quella continuità ospedale-territorio che ormai è considerata l’elemento distintivo delle Sanità più avanzate? Sono le domande che si è posta l’Associazione Riabilitatori dell’Insufficienza Respiratoria ARIR, e che confluiscono nel seminario internazionale RESPIRATORY PHYSIOTHERAPISTS FIGHTING CoViD-19 (ore 13-19, 15 gennaio 2021), evento online a numero chiuso per cui di prevede la partecipazione di oltre 800 specialisti di settore. Qual è nel concreto il razionale del seminario internazionale? “Il 2020 è stato dominato dalla pandemia causata dall’infezione da Coronavirus”, sottolineano i responsabili scientifici dell’evento Andrea Lanza (Vicepresidente ARIR, Equipe Fisioterapia Respiratoria, Grande Ospedale Metropolitano Niguarda, Milano) ed Emilia Privitera (Consigliere ARIR, Fisioterapista, Dipartimento Professioni Sanitarie, IRCCS Ca’ Granda-Ospedale Maggiore Policlinico, Milano), “Mai come in questa occasione, l’esperienza reciproca, diffusa rapidamente attraverso tutti i canali disponibili di comunicazione scientifica e non scientifica si e’ rivelata l’arma piu’ efficace. Oggi, nel pieno della seconda ondata dell’epidemia, crediamo sia importante trovare un momento per condividere esperienze professionali, strategie terapeutiche e modelli organizzativi per la gestione della CoViD-19, anche nell’ottica di un prevedibile ritorno ciclico dell’epidemia nei prossimi mesi”.


L’evento ARIR sarà diviso in tre differenti sessioni: FISIOPATOLOGIA ED APPROCCIO CLINICO AL COVID-19, in cui interverranno – oltre a fisioterapisti specialisti ed esperti in ambito respiratorio – alcuni tra i medici pneumologi e intensivisti che fin dall’inizio della pandemia stanno partecipando allo sforzo delle rispettive unità operative; LE RISPOSTE DEGLI ESPERTI AI QUESITI CLINICI, in cui fisioterapisti italiani, coinvolti nella gestione di pazienti pazienti affetti da CoVid-19 in reparti con differenti intensita’ di cure, discuteranno a proposito di vari aspetti della gestione di questi pazienti insieme a esperti colleghi stranieri provenienti da vari Paesi colpiti dalla pandemia: A. Balana Corbero’ (Spagna), M. Goncalves (Portogallo), W. Yamaguti e M. Karsten (Brasile), Daniel Rowley (University of Virginia Medical Center, USA e Presidente dell’International council for respiratory care); e infine una sessione sugli ASPETTI ORGANIZZATIVI nelle esperienze di tutti i partecipanti all’evento. In questa sessione si confronteranno i differenti modelli organizzativo-professionali con cui i fisioterapisti e gli specialisti di pneumologia di tutto il mondo hanno affrontato (e continuano ad affrontare) la pandemia.

L'articolo Covid, il seminario internazionale dei fisioterapisti respiratori proviene da Dire.it.

Da Dire.it

 347 Visualizzazioni