Cosa si intende per musica sostenibile e a cosa può servire

Condividi
Tempo di Lettura: 3 minuti

Ragazza che ascolta musica

Musica sostenibile: cos’è, in che modo può aiutare l’ambiente e quali sfide si pone per il futuro.

La musica sostenibile è musica creata con l’intento di essere rispettosa dell’ambiente. Un concetto che comprende una varietà di aspetti, come il modo in cui la musica viene prodotta, consumata e anche la sua durata. Gli amanti della musica eco-consapevole hanno molte opzioni per trovare “pane per le proprie orecchie”. Il primo posto dove cercare è il proprio negozio di dischi locale. Quando scegli cosa acquistare o scaricare, presta attenzione alla confezione. Molti venditori utilizzano imballaggi ecologici, come plastica biodegradabile e cartone riciclato.


Per quanto riguarda la produzione, alcune delle opzioni più sostenibili per gli artisti sono strumenti acustici o che non richiedono molta potenza. Ma ci sono artisti che utilizzano anche energia rinnovabile per alimentare i loro concerti e studi di registrazione e questo può rientrare nelle pratiche per avere una musica sostenibile.

Ma questo non riguarda solo la musica stessa. Riguarda anche come la ascoltiamo. Prendi in considerazione l’utilizzo di cuffie invece di far esplodere la tua musica da un altoparlante. Ciò contribuirà a risparmiare energia e ridurre l’inquinamento acustico. Infine, pensa a quanto tempo ti servirà per conservare la musica. Se lo ascolterai solo una volta, non è necessario acquistare una copia. Ma se hai intenzione di ascoltare la musica più e più volte, potresti prendere in considerazione l’acquisto di una copia fisica, per ridurre l’inquinamento dovuto allo streaming musicale.

Quali sono i vantaggi della musica sostenibile?

La musica sostenibile è musica creata con la consapevolezza del suo impatto ambientale e sociale. È musica realizzata con risorse rinnovabili, utilizzando materiali riciclati o riproposti, e che non danneggia il pianeta. Quando acquisti musica sostenibile, sostieni artisti che si impegnano a realizzare cambiamenti positivi. Stai anche creando una domanda per un’arte più sostenibile, che contribuirà a creare un futuro più sostenibile.

Disco di vinile
Disco di vinile

Ecco solo alcuni dei vantaggi della musica sostenibile:

– la sostenibilità riduce l’impatto ambientale dell’industria musicale, descritta come una delle più distruttive e inquinanti dal punto di vista ambientale;
– la musica sostenibile mette in contatto gli artisti con i fan che si impegnano a creare un futuro più sostenibile, e questo crea una comunità di persone che lavorano insieme per avere un impatto positivo sul mondo;
– la sostenibilità crea un’arte più responsabile dal punto di vista ambientale e sociale ed educa le persone sull’importanza della sostenibilità.

Quali sono le sfide della musica sostenibile?

Quando pensiamo alla sostenibilità nell’industria musicale, vengono in mente alcune sfide immediate. Per prima cosa, l’industria è notoriamente uno spreco. Le sedi degli eventi e i tour operator creano regolarmente enormi quantità di rifiuti, dal polistirolo e bicchieri di plastica al cibo avanzato. E la produzione di strumenti e altri strumenti musicali ha un pesante impatto sull’ambiente. Poi ci sono le emissioni di carbonio causate dall’industria aeronautica, che è fondamentale per il processo dei tour. Un solo volo di andata e ritorno da Londra a New York può produrre più di 1,5 tonnellate di CO2. È l’equivalente di guidare un’auto per più di 2.000 miglia.

E la musica stessa La stragrande maggioranza delle canzoni viene scritta, registrata e consumata senza pensare alla sostenibilità. Anche le tracce a tema verde possono non essere all’altezza in termini di impatto ambientale. La buona notizia è che l’industria musicale sta iniziando a prestare maggiore attenzione alla sostenibilità. Artisti e leader del settore sono sempre più consapevoli della necessità di ridurre gli sprechi, ridurre le emissioni e creare musica più sostenibile. Ci sono una serie di iniziative in corso per rendere il settore più sostenibile. Ad esempio, un numero crescente di festival sostenibili che spuntano in tutto il mondo. Questi festival sottolineano la riduzione dei rifiuti, l’energia rinnovabile e il non lasciare traccia.

In conclusione, l’industria musicale ha ancora molta strada da fare prima che sia veramente sostenibile, ma ci sono una serie di iniziative in corso per renderla più rispettosa dell’ambiente. Artisti, leader del settore e fan hanno tutti un ruolo da svolgere nella creazione di una scena musicale più sostenibile.

Notizie Musica

 10 Visualizzazioni

Lascia un commento