Chi è Patrick Djivas, storico bassista di Area e PFM

Condividi
Tempo di Lettura: 2 minuti

basso

Patrick Djivas: la carriera, la vita privata e tutte le curiosità sul celebre bassista, tra i fondatori degli Area.

Una leggenda della musica italiana proveniente dalla città del cinema francese per antonomasia. Patrick Djivas è da decenni, ormai, uno dei personaggi cardine del nostro rock, fondatore degli Area, membro importante della PFM, ma anche grande compositore di sigle, jingle e quant’altro. Un uomo nato per la musica e che alla nostra musica ha dato davvero molto, moltissimo. Andiamo a scoprire alcune curiosità sulla sua carriera e la sua vita privata.


Chi è Patrick Djivas: biografia e carriera

Yan Patrick Érard Djivas è nato a Cannes, in Francia, il 23 maggio 1947 sotto il segno dei Gemelli. Appassionato di musica fin da ragazzo, ha iniziato la propria carriera nel 1964 suonando la chitarra e divertendosi con il rhythm and blues. Arriva in Italia cinque anni dopo per unirsi al gruppo di Rocky Roberts. Nello stesso anno, passa al basso per la prima volta, per pura casualità.

basso
basso

La grande svolta della sua carriera arriva nel 1971, quando fonda un gruppo destinato a restare nell’Olimpo della musica mondiale: gli Area, con l’immortale Demetrio Stratos, Giulio Capiozzo e Gaetano Leandro. Con la band registra album fondamentali, come Arbeit Macht Frei, ma nel frattempo approda nel 1973 in un’altra formazione italiana destinata a entrare nella leggenda: la Premiata Forneria Marconi.

Insieme alla PFM gira il mondo, lancia album dal successo internazionale e diventa un nome conosciuto ovunque, dal Giappone al Messico, dagli Stati Uniti al Brasile. Ancora oggi è uno dei membri stabili all’interno della formazione guidata dall’inossidabile Franz Di Cioccio. Di seguito il video di un suo assolo:

La vita privata di Patrick Djivas: moglie e figli

Non abbiamo molte informazioni sulla vita sentimentale di Patrick, da sempre piuttosto riservato.

Sai che…

– Con gli Area ha aperto alcuni concerti di Rod Stewart e dei Gentle Giant.

– Ha avuto modo di conoscere negli anni Settanta due mostri sacri come Leo Fender e soprattutto Jaco Pastorius, forse il più grande bassista di tutti i tempi.

– Come compositore ha firmato la sigla del TG5, alcuni jingle istituzionali delle reti Mediaset e colonne sonore per diverse fiction.

Notizie Musica

 152 Visualizzazioni

Lascia un commento