C’è un luogo del silenzio immerso nella natura toscana

Condividi
Tempo di Lettura: 3 minuti

È una quotidianità frenetica, caotica e sempre connessa quella che viviamo oggi, la stessa che troppo spesso ci costringe a trascurare il tempo da dedicare a noi stessi, al silenzio e alla rigenerazione dei sensi.


È anche per questo che il nostro modo di viaggiare è cambiato diventando più consapevole. Sempre di più, infatti, le persone di tutto il mondo approfittano delle vacanze per organizzare dei viaggi all’insegna del benessere fisico e mentale, dove il silenzio e la natura sono spesso gli unici protagonisti.

E se è questa l’esigenza che vi spinge a viaggiare oggi, allora, non potete non raggiungere questo luogo del silenzio immerso nella natura toscana. Un eremo francescano intriso di grande spiritualità che sorge ai piedi del Monte Sant Egidio e che è circondato tutto intorno dalla lussureggiante e verdeggiante natura della Valdichiana. Benvenuti all’Eremo Le Celle.

L’Eremo Le Celle

C’è sempre un buon motivo per organizzare un viaggio in Toscana, in qualsiasi periodo dell’anno e in ogni stagione. Il suo capoluogo, per esempio, è considerato la culla del Rinascimento, un luogo che ospita e conserva alcune delle opere artistiche e architettoniche più importanti e celebri al mondo. Ma non è solo Firenze a incantare, nei suoi dintorni infatti si snodano tutta una serie di patrimoni paesaggistici e naturalistici che sorprendono e lasciano senza fiato, e che attirano ogni giorno migliaia di viaggiatori provenienti da tutto il mondo.

Il viaggio di oggi ci conduce proprio in Toscana, e più precisamente a Cortona. Situata in provincia di Arezzo, in una posizione dominante su tutta la Val di Chiana, la città è un gioiello tutto da scoprire che conserva la sua storia medievale nelle numerose testimonianze che caratterizzano il cuore cittadino. Partendo da qui, e percorrendo appena 5 chilometri, è possibile raggiungere l’Eremo Le Celle, un luogo affascinante e suggestivo dove ritrovare se stessi.

Il complesso è straordinario, non solo per la posizione strategica nel cuore della natura toscana, ma anche per il silenzio e la spiritualità che lo avvolgono e che lo rendono la meta ideale per tutti coloro che sono alla ricerca della pace e della tranquillità.

Un luogo del silenzio a due passi da Cortona

Situato a un’altezza di 550 metri di altitudine, a soli 5 chilometri dal centro storico di Cortona, l’Eremo le Celle è circondato tutto intorno dalla natura toscana, incastonato perfettamente tra il Monte Sant Egidio e la Val di Chiana. Il complesso è celebre sopratutto per aver ospitato San Francesco che, secondo la tradizione, proprio all’interno dell’edificio scrisse il suo testamento.

La storia del complesso è collegata direttamente al Santo che qui arrivò nel 1211 insediandosi all’interno di una struttura situata ai piedi del monte, dove costruì alcune celle. Nei secoli successivi, però, l’eremo fu lasciato in stato di abbandono fino a quando a prendersene cura furono i frati cappuccini, ai quali venne donato direttamente dal vescovo di Cortona.

A partire da quel momento, e fino a oggi, l’Eremo è diventato il luogo scelto per la formazione dei noviziati cappuccini. A viverci, invece, sono solo i frati che hanno scelto di restare in questo luogo del silenzio per pregare e per accogliere pellegrini e viaggiatori che desiderano immergersi in un luogo intriso di spiritualità e tranquillità.

È possibile anche dormire all’interno dell’eremo grazie a due casette adibite all’accoglienza di gruppi di viaggiatori che desiderano vivere un’esperienza all’insegna della spiritualità. I posti a disposizione sono circa 35 e gli ospiti possono restare per un massimo di 2 settimane. Quello che è richiesto, a chiunque voglia pernottare qui, è di condividere i momenti di preghiera con i frati. Non ci sono costi per vitto e alloggio, ma solo un’offerta libera.

 14 Visualizzazioni