Boston batte Philadelphia, Gallinari ne fa 10 ma Wizards ko

Condividi

Tempo di Lettura: 2 minuti Tatum trascina i Celtics contro i Sixers, Washington incassa la nona sconfitta in 11 gare

Loading

Condividi
Tempo di Lettura: 2 minuti

NEW YORK (STATI UNITI) (ITALPRESS) – Boston vince in trasferta lo scontro al vertice e si riprende la vetta solitaria della classifica nella Eastern Conference. I Celtics si impongono 117-107 sul parquet di Philadelphia con Jayson Tatum e Derrick White a trascinare la capolista. Il primo mette a referto 29 punti, 8 rimbalzi e 6, il secondo mette dentro canestri pesanti nel finale e chiude con 27 punti, 5 assist e 3 rimbalzi. Ha il suo peso anche la doppia doppia da 18 punti e 10 rimbalzi di Holiday, va in doppia cifra anche Horford con 14 punti (8 i rimbalzi). Ai Sixers, al secondo ko consecutivo, non basta mandare l’intero quintetto iniziale in doppia cifra con i 20 punti a testa di Embiid (9 rimbalzi e 7 assist per lui) e Maxey e i 16 ciascuno di Harris, Covington e Melton.
Nella Western Conference in testa ci sono i Nuggets (questa notte rimasti a riposo) con i Mavericks a inseguire. Dallas vince 130-117 sul parquet dei Wizards che incassano la nona sconfitta in 11 match nonostante gli 8 giocatori in doppia cifra con Kuzma miglior realizzatore dei suoi con 22 punti.
Tra gli 8 in doppia c’è anche Danilo Gallinari. Il Gallo parte dalla panchina e, in 18 minuti, mette a referto 10 punti, 6 rimbalzi e 1 assist. Niente da fare per Washington che, come da pronostico, cede a Doncic (26 punti, 10 assist e 7 rimbalzi) e compagni in un match in cui si mette in evidenza Tim Hardaway Jr con i suoi 31 punti dalla panchina.
In tutto otto le gare della notte Nba. Vincono Knicks (116-114 su Atlanta con Randle che mette a referto 29 punti, 10 rimbalzi e 8 assist), Bucks (128-112 contro i Raptors con 37 punti e 13 assist per Lillard), Magic (96-94 sui Bulls con Banchero decisivo nel finale), Suns (133-115 sui Timberwolves con 31 punti per Durant), Kings (125-110 sui Lakers con 29 punti e 16 rimbalzi per Sabonis e nonostante la tripla doppia da 28 punti, 10 rimbalzi e 12 assist di LeBron James) e Cavaliers (109-95 sui Blazers con 34 punti per Mitchell).
– foto Image –
(ITALPRESS).

Loading