Atlanta e Gallinari ko, Houston torna alla vittoria

Condividi
Tempo di Lettura: 2 minuti

NEW YORK (STATI UNITI) (ITALPRESS) – Non una notte da ricordare per Danilo Gallinari. Sconfitta a parte dei suoi Hawks, il “Gallo” deve fare i conti con il ginocchio sinistro dolorante dopo uno scontro di gioco. Costretto a lasciare il campo, l’italiano assiste agli ultimi 10 minuti di gioco con il ghiaccio nella zona colpita e senza poter dare una mano ad Atlanta, rimontata e battuta 119-110 dai Clippers. Prima dell’infortunio, 6 punti, 4 rimbalzi e 2 assist in 24 minuti per Gallinari, in un match che la franchigia di Los Angeles vince grazie al contributo che arriva dalla panchina con i 21 punti e 10 rimbalzi di Mann e i 20 punti di Kennard. Il miglior realizzatore è Leonard (25 per lui), ne fanno 19 Morris Sr e 12 Zubac, mentre tra gli Hawks il più prolifico è Young con 28 punti, in doppia cifra anche Collins (23), Snell (13), Capela (12) e Bogdanovic (12).
Vincono gli Utah Jazz che comandano ad Ovest e che battono 120-95 i Chicago Bulls con i 30 punti di Mitchell e la doppia doppia da 21 punti e 10 rimbalzi di Gobert. Ai padroni di casa non bastano i 27 di LaVine.
Nelle 8 partite della notte, da segnalare il successo di Houston che interrompe un’interminabile serie negativa lunga 20 gare. I Rockets battono 117-99 i Raptors e sono decisivi per il ritorno alla vittoria le doppie cifre dell’intero quintetto. Tate è il miglior realizzatore con 22 punti, tripla doppia da 19 punti, 11 rimbalzi e 10 assist per Wall, doppia doppia da 20 punti con 10 rimbalzi per Brown, sono 19 i punti di Wood e 12 quelli di House Jr. Per Toronto ne fanno 27 VanVleet, 21 (con 10 rimbalzi) Siakam, 19 Powell e 17 Lowry, ma non bastano per evitare un altro ko e per portare a 21 la serie da incubo di Houston.
Vincono anche Sacramento Kings (119-105 sui Cavaliers con 30 punti per DèAaron Fox), Thunder (112-103 sui Timberwolves con 31 punti per Gilgeous-Alexander, dall’altra parte 33 punti e 10 rimbalzi per Towns), Hornets (100-97 sugli Spurs con 27 punti per Hayward, per San Antonio ne fa uno in più DeRozan), Grizzlies (132-126 sui Celtics con 29 punti e 9 assist per Morant) e Bucks (140-113 contro i Pacers con 28 punti e 14 rimbalzi per Holiday).
(ITALPRESS).


Italpress

 244 Visualizzazioni