A Baltimora crolla un ponte dopo l’urto di una nave cargo

Condividi

Tempo di Lettura: 2 minuti ROMA (ITALPRESS) – Un grave incidente si è verificato alle 6.30 italiane a Baltimora, quando una nave cargo si è scontrata contro il pilone del Francis Scott Key Bridge. Il ponte è crollato facendo finire decine di veicoli in acqua. Il bilancio dell’incidente al momento non è noto. Dopo la collisione la nave si è […]

Loading

Condividi
Tempo di Lettura: 2 minuti

ROMA (ITALPRESS) – Un grave incidente si è verificato alle 6.30 italiane a Baltimora, quando una nave cargo si è scontrata contro il pilone del Francis Scott Key Bridge. Il ponte è crollato facendo finire decine di veicoli in acqua. Il bilancio dell’incidente al momento non è noto. Dopo la collisione la nave si è incendiata ed è affondata, mentre il collasso di una sezione del ponte, lungo 2,6 chilometri, ha fatto precipitare diversi autoveicoli nel fiume Patapsco. Sul posto sono subito intervenuti la guardia costiera, la polizia di Baltimora, i vigili del fuoco e diverse altre agenzie statali con imbarcazioni di soccorso. Secondo alcuni testimoni circa 10 veicoli erano sul ponte quando è crollato. I soccorritori stannno cercando almeno sette persone che risultano disperse e che si pensa siano cadute in acqua.
Il portavoce dei vigili del fuoco di Baltimora, ha detto che “la nostra attenzione in questo momento è rivolta al salvataggio e al recupero di queste persone”, definendo il crollo un incidente con molte vittime. Secondo il direttore delle comunicazioni dei vigili del fuoco di Baltimora, c’è motivo di credere che ci fossero veicoli e forse un rimorchio che sono finiti in acqua sul ponte crollato. Secondo i media locali potrebbero esserci 20 operai finiti nelle acque de fiume che stavano lavorando sul ponte al momento dell’impatto. La nave, operante sotto bandiera di Singapore, sarebbe la Dali che era diretta a Colombo, nello Sri Lanka. Il sindaco di Baltimora Brandon Scott ha dichiarato in un post sui social media di essere a conoscenza dell’incidente e di essere in contatto con il governatore Wes Moore e i funzionari locali. “Il personale di emergenza è sul posto e gli sforzi sono in corso”, ha detto Scott su X. Il Key Bridge, inaugurato nel 1977 dopo cinque anni di costruzione e costato circa 110 milioni di dollari, ed è uno dei tre valichi a pedaggio del porto di Baltimora. Secondo un rapporto del governo dello stato del Maryland pubblicato lo scorso novembre, il ponte ha trasportato più di 12,4 milioni di veicoli commerciali e passeggeri nel 2023.
(ITALPRESS).
– Foto: Agenzia Fotogramma –

Loading